Il Regolamento di Adsense spiegato in un webinar.

I publisher Adsense devono sottostare a tutta una serie di norme presenti nel contratto di accettazione del programma. Ultimamente c’è stata anche qualche piccola modifica e il documento può essere consultato online nella pagina Termini e Condizioni Generale del Programma Adsense. Oltre a queste clausole generali ce ne sono altre più specifiche che possono essere trovate nella Guida al Regolamento di Adsense.
La pagina è suddivisa in vari capitoli che possono essere aperti e consultati. Non sto a elencare tutte le clausole presenti perché possono essere visionate direttamente nella pagina linkata.
Come in tutti i regolamenti, anche in quello di Adsense, esistono delle norme di cui non è molto chiara la portata. Ci sono cose che si capiscono facilmente come quella di non effettuare e favorire click non validi altre invece che hanno bisogno di approfondimenti.  Leggiamo per esempio la norma seguente che riporto integralmente

I siti in cui vengono pubblicati annunci Google non possono contenere né rimandare a qualsiasi contenuto che sia illegale, promuova attività illecite o vìoli i diritti legali di terzi

L’interpretazione di questa norma è piuttosto difficile anche perché è complicato stabilire se si stanno violando i diritti legali di terzi. E’ chiaro che non si possono inserire per esempio link a materiale protetto da copyright ma si può scrivere un articolo polemico contro un personaggio politico? Sembrerebbe di sì ma se poi questo intenta una causa per violazione di qualche suo diritto?

Per venire incontro ai dubbi dei propri publisher il Team di Adsense ha deciso di riprendere i cosiddetti webinar (seminari via web) per dissipare dubbi e per rispondere alle domande dei blogger che hanno implementato gli annunci di Google nel proprio sito.

Martedì 7 Giugno alle ore 17 (ora di Roma) ne è previsto uno specifico per illustrare meglio il regolamento di Adsense. Ne dà annuncio il Blog Italiano di Adsense e i temi trattati saranno

  1. Che genere di pagine non possono mostrare gli annunci Adsense
  2. Come mantenere il sito conforme al Regolamento Adsense
  3. Quali azioni vengono intraprese in caso di violazione e quali notifiche vengono inviate da Google
  4. Come procedere nel caso di disattivazione dell’account

C’è una grossa novità rispetto ai precedenti Webinar perché adesso gli utenti potranno inviare le loro domande riempiendo un apposito modulo e si potranno visualizzare anche le domande poste da altri.

Gli webinar sono delle presentazioni in stile Powerpoint con una voce di un componente dello staff di Google che illustra le varie schermate. E’ presente anche una chat con cui si potranno porre delle domande in diretta. Si potranno avere delle risposte come messaggio personale oppure averle direttamente dalla relatrice, nel caso si trattasse di una domanda di interesse generale.

Per partecipare occorre cliccare sul bottone Registrati al Webinar nella parte centrale della pagina del blog di Adsense che ho linkato. Occorre fare pochi semplici passaggi cliccando nuovamente su Register e inserendo i nostri dati quali nome e cognome indirizzo email. Si termina cliccando su Submit quindi suDone. Arriverà una email di conferma dell’avvenuta registrazione dopo pochi attimi.  Nei giorni e nelle ore precedenti, saranno inviate altre email per ricordare l’avvenimento e dare il link con cui accedervi.

Il seminario durerà circa un’ora ed è consigliato accedervi con una decina di minuti di anticipo. Sarà suddiviso in due parti, la prima dedicata a una trattazione generale e la seconda in cui saranno protagoniste le domande poste dai publisher partecipanti. Si può usare un computer con un OS Windows o Mac. Si deve anche scaricare e installare Webex Meeting Manager specifico per il nostro sistema operativo. Si può usare Internet Explorer o Firefox ma anche l’ultima versione di Chrome.

Si procede alla installazione del Webex Manager dopo aver chiuso il browser interessato. Quando ci si connetterà al webinar, bisognerà avere l’accortezza di non lasciare la pagina o aprire un’altra scheda del browser perché altrimenti la trasmissione sarà immediatamente interrotta. In genere, tutti coloro che si sono registrati, riceveranno comunque un link per visualizzare la registrazione del seminario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *