Libre Office è la migliore alternativa a Office della Microsoft.

fountain-pen-442066_640

Libre Office ovvero The Document Foundation è un progetto che è nato dagli stessi sviluppatori di Open Office che hanno lasciato visto la mancanza di sviluppo dovuta a delle scelte strategiche di Oracle proprietaria di Sun Microsystem società a cui fa capo appunto Open Office.

E’ già disponibile per Windows, Mac e Linux dalla pagina di download e distribuito sotto licenza GNU che permette agli utenti di utilizzarlo liberamente anche per scopi commerciali quali per esempio software aziendali.

E’ disponibile in varie lingue tra cui anche l’italiano. Si può scaricare il software insieme al cosiddetto HelpPack che consente di avere una guida in linea nella lingua selezionata.

Si tratta di circa 200MB per il software vero e proprio e di meno di 10MB per l’HelpPack. Molto interessante anche l’opzione LibreOffice Portable (149MB) disponibile in tutte le lingue che consente di avere il programma sempre a disposizione in una pendrive o in altro dispositivo rimovibile.

L’installazione di LibreOffice non presenta difficoltà. Di default però verranno associati a LibreOfice tuti i file con estensione .doc o docx. Se nel computer avete anche la suite Office della Microsoft e volete continuare a aprire con Word questi file, cliccate sopra a uno di questi con il destro del mouse quindi scegliete Proprietà > Cambia, selezionate Word e cliccate su OK.

Dopo aver installato LibreOffice è consigliato fare doppio click anche sulla localizzazione in italiano della guida per avere un aiuto senza accedere al web.

L’interfaccia del programma è molto simile a quella di Open Office del quale tra l’altro ha lo stesso codice sorgente

Si può scegliere se editare un Documento di testo, un Foglio elettronico, una Presentazione, un Disegno, unDatabase o una Formula.

Si può dire intuitivamente che sono le versioni gratuite rispettivamente di Word, Excel, Powerpoint, AutoCad, Access e Equation Editor. LibreOffice Writer ha quasi tutte le funzioni di Word e permette anche di esportare file in PDF

libreoffice-writer

 

Nella parte alta della finestra ci sono tutti i pulsanti necessari per la formattazione del testo, l’inserimento delle immagini, di elenchi tabelle e per la gestione degli stili di paragrafi e titoli. LibreOfficeCalc è molto simile a Excel e consente di creare, importare e modificare Fogli di calcolo.

openoffice-calc

La gestione delle celle e l’utilizzo delle formule sono le stesse a cui siamo abituati con la suite della Microsoft. L’opzione Math serve per creare delle formule matematiche ma in verità è un po’ troppo spartana rispetto ai sofisticatissimi strumenti di Word

libreoffice-math

Concludo ricordando che è possibile integrare LibreOffice con i plugin di OpenOffice Extensions List.

Molti di questi plugin non sono però funzionanti perché come detto Open Office ha sostanzialmente cessato il suo sviluppo e i plugin erano appunto stati creati per quel software Open Source.

Speriamo che gli sviluppatori prendano nuovo slancio e rendano questi plugin disponibili anche per LibreOffice. Per il momento i plugin già installati sono elencati nella pagina delle estensioni e sono :

  1. PDF Importer per importare e modificare i file PDF (molto utile)
  2. Presentation Minimizer per ridurre le dimensioni del file delle presentazioni
  3. Presenter Control per la gestione degli slideshow delle presentazioni
  4. ReportBuilder per la gestione dei report del database
  5. Non-Linear Solver un motore di calcolo per LibreOffice Calc
  6. Wiki Publisher per creare articoli per i server Mediawiki senza avere conoscenza del relativo linguaggio markup. Utile per i collaboratori di Wikipedia e dei progetti correlati.

bannerneo

Hai visto il banner qua sopra??? Io ci sono riuscito! Clicca su “VAI ALLA GUIDA >>” e accedi alla mini guida che in 9 semplici passaggi ti spiegherà passo-passo come ho fatto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *